Seguire  il consiglio del simpatico romanzo di Chiara Gamberale è apparentemente facile: fare ogni giorno qualcosa di nuovo per 10 minuti.  Si complica se si desidera farlo low cost. Io ci sto provando 😀untitled

Se devo essere sincera non riesco a fare qualcosa di nuovo ogni giorno, però mi sto impegnando. Cosa si può fare spendendo pochissimo, se non nulla, a parte 10 preziosi minuti del nostro tempo?

Io mi son messa un colore di smalto che non pensavo avrei mai provato( Chiara lo fa dall’estetista, io mi son aggiustata da sola chiedendo in prestito uno smalto diverso alla mia vicina di casa). 🙂 L’inizio è stato un vero e proprio plagio del libro, ma era per carburare bene e vedere l’effetto che fa. Io ho messo un color mattone che mai avrei pensato mi stesse bene, invece del fucsia di Chiara.

Poi ho cambiato tragitto con la macchina, scoprendo così due alternative al solito giro, di cui una che mi ha fatto risparmiare tempo. Avete mai provato a perdervi, cercando di deviare al noioso percorso quotidiano? A me è piaciuto molto. Tom Tom vade retro! Ho scoperto angoli di Candelo e Cossato che mi sono pure piaciuti.

Cos’altro fare? Dieci minuti di musica che non conosco e  you tube mi è venuto in aiuto. Ho ascoltato canzoni di Malika Ayane che non avevo mai sentito, Pacifico Settembre, Morgan, Chick Corea, Blur, Meg, Tony Bennet, Drake, Rhianna, Blind Melon, Bruno Mars, Mozart… E’ la giusta soluzione se si è a corto di idee e replicabile all’infinito 😀

Una sera, per uscire, mi sono truccata con colori che non uso mai e il risultato mi è piaciuto: bronzo, oro, ciclamino e marrone scuro. Approvato!

Io, che di solito faccio la doccia alla sera, un giorno l’ho fatta al mattino e un altro, che ero a casa, alle 3 del pomeriggio. Ho scoperto così che, dopo il pisolino una doccetta ti tira su, soprattutto se usi qualcosa di tonificante e corroborante.

Per dieci minuti ho letto un libro che non avrei mai comprato( complice la libreria Giunti) e l’esperimento ha confermato la mia volontà di non acquistarlo.

Ho cucinato una torta usando l’olio al posto del burro ed è piaciuta. Io continuo a preferire  il burro, ma questa è una buona alternativa all’amato grasso animale.

Questi sono i miei primi esperimenti di 10 minuti, vedete che non è poi difficile seguire il consiglio della Gamberale.

E voi cosa fareste per 10 minuti? Si accettano consigli, anche perché il gioco deve durare almeno un mesetto!

Annunci