Di solito scrivo con una tazza di the verde accanto a me, per darmi coraggio.

Di solito scrivo al mattino, cosa per me impensabile fino a pochi anni fa. Primo, perché fino a poco tempo fa lavoravo e secondo, perché al mattino non sono riuscita mai nemmeno a studiare, figuriamoci a scrivere. Come si cambia: ora al mattino scrivo e la sera mi addormento davanti a un libro, altro che i dolori del giovane Werter. Diciamo che è la mia compagna di vita che mi rende imagesmattiniera: se non approfitto delle prime ore di attività, dopo subentrano intestino infiammato, sonnolenza e, d’inverno, dolori vari che mi rendono pari a una ottuagenaria con la sciatica. Ciao ciao notti fervide di pensieri. Qua rimangono nottate di sonno cattivo e pensieri legati alle incombenze della vita e, in Italia, non è cosa da poco, la gara alla sopravvivenza quotidiana. Non c’è spazio per pensieri con le ali dorate! Qua la notte si fanno quadrare i conti che non tornano mai.

Di solito scrivevo con la Pi vicino a me, ma da quando è entrata nel periodo cubista tutto  è cambiato. Prima si sdraiava sul tavolo per controllare il mio lavoro, ora si siede o si sdraia solo su superfici quadrate. Il tavolo della cucina è rettangolare e va da sé che non sia più gradito per fare il riposino. Se qualcuno avesse soluzioni per la gatta cubista, si accettano consigli.

Di solito scrivevo guardando fuori dalla finestra, piena di speranze per il futuro. Ora scrivo senza aver letto i giornali on-line, perché se inizio a pensare a imu, tares e compagnia bella mi viene voglia di buttarmi giù dal balcone gridando “addio mondo crudele e pieno di tasse”.

Di solito scrivevo nella speranza di potervi comunicare di aver trovato un impiego ben remunerato, e invece non scrivo mai nulla di quello che faccio, perché vivo in un mondo sommerso di cui è bene non parlare, un sottobosco in cui vive una comunità non florida di non giovani che si aggiustano come possono, anche grazie alle loro famiglie e alla capacità di arrangiarsi.

Oggi scrivo pensando che il mese di dicembre è iniziato e sarà sempre povero, come gli altri mesi, anzi di più ( quest’anno c’è la tares). Scrivo pensando che dovrei fare l’albero questa settimana, approfittando dei momenti di brio che signora endometriosi mi concede e incastrandoli tra i vari doloretti del mese. Scrivo pensando che ho voglia di Natale, nonostante tutto, perché non sono i regali costosi che fanno la festa, ma siamo noi con i nostri affetti a farla. Scrivo pensando che meno ho, più paradossalmente mi sento libera. Ciò che mi vincola è il mio paese, ottuso, vecchio, arretrato e pieno di debiti. Mi obbliga a non fare progetti e a vivere male, con l’angoscia che sarà ogni anno peggio. Ecco, io scrivo per domare l’angoscia. Scrivo per darmi un senso che la mia patria non sa più darmi. Sa solo chiedere. Chiede in maniera insistente, come i questuanti che trovi nella metro a Milano, chiedono, chiedono, e continuano a farlo anche se dici di no, perché tanto, prima o poi, qualcuno riuscirà a dar loro qualcosa e avanti così, giorno dopo giorno.

Scrivo pensando che oggi ho voglia di CREDERE che qualcosa cambierà, che tra un vaffaday e l’altro la gente prenderà coscienza che così non si può andare avanti. C’è bisogno di pensieri nuovi, gente nuova, vita nuova. Sono stufa di leggere le rendicontazioni di un politico a caso che ha speso quello che io guadagno in anni di lavoro per emerite cazzate, facendosele pure rimborsare. Vorrei leggere notizie rincuoranti tipo: noto politico paga la mensa ai compagni bisognosi del figlio; senatore a vita paga il riscaldamento della scuola del nipotino rimasta al freddo; assessore pinco pallino crea azienda per dar lavoro ai giovani del suo quartiere. Dite che se scrivo a Babbo Natale mi farà la sorpresa di esaudire i miei desideri?

P.S:

Se volete leggere buone notizie, vi allego il link della Fondazione Condividere, che fa tanto bene a chi ne ha bisogno e tiene aggiornato il suo pubblico con un occhio critico rivolto alla gestione del nostro povero paese.

https://www.facebook.com/pages/Fondazione-Condividere/455729857797159?fref=ts

Annunci