A luglio si è tenuta la fiera dell’Alpàa a Varallo. Ci vado da quando sono ragazzina e consiglio a tutti vivamente di farci un salto. Dura due settimane, ci sono tantissimi concerti gratuiti di cantanti italiani, le bancarelle sono interessanti( si trova sempre qualcosa da comprare) e, infine, si mangia bene in un sacco di posticini carini!004

Ci si va in moto, per tradizione e perché parcheggiare l’auto è una tragedia, data la folla di persone che la popola ogni anno.

Quest’anno siamo andati in un tardo pomeriggio, la prima domenica, e ci siamo bevuti due birre favolose al Muntisel, un baretto arroccato su un pendio, vicino alla funicolare. Tranquillo, lontano dalla bolgia, alla fine ci siam pure mangiati un bel paninozzo con la salamella che non fa mai male, nonostante la calura estiva.

😀

Camminando per le viuzze abbiamo poi scoperto una piazzetta presidio di slow food, in cui si trovava un gelataio vero, serio, di quello con le vaschette di metallo chiuse. Abbiamo gustato un gelato veramente buono e sano, fatto con ingredienti naturali e pure la mia pancia maledetta ha ringraziato.

46541_493737274028546_1299410262_n

😛

58244_488765034525770_1796295659_n

dal Muntisel

Vi consiglio vivamente di farci un giro, non solo per i concerti gratuiti, ma anche per provare la cucina tipica valsesiana, che fa della cucina robusta di montagna il proprio simbolo. Miacce farcite, polente con formaggi, salsicce, spezzatini di selvaggina, salumi e formaggi gustosi,  senza contare tutti i piatti tipici delle sagre di paese che non puoi non mangiare almeno una volta all’anno. 935075_491737327561874_1206190875_n 1002121_488729297862677_1519010196_n 1002127_491737730895167_1088862939_n

Notevole la presenza di birrifici artigianali, aziende vinicole, piccoli produttori caseari della zona, ma anche da tutta l’Italia, produttori di salumi, banchi di pasta fresca, gli immancabili banchetti di frittelle, ma anche uno stand di focaccia genovese e un ristorantino di pesce ambulante. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

La seconda volta ci siamo andate con due nostre care amiche e ci siamo fatti una bella mangiata di polenta,salsiccia e funghi, polenta e stinco, patatine, hamburger e wurstel.

Una bella passeggiata per le viuzze del paese, con i balconi pieni di fiori, il ciottolato ordinato, le botteghe aperte fino a tardi, ci ha aiutato a digerire la cena.

Troverete dei negozietti curati, con vetrine bel allestite, un sacco di oggetti curiosi e divertenti.

Un paese che si anima e vive la festa con chi vi partecipa, con cortesia e gentilezza.

Andateci, noi ci torniamo ogni anno e il divertimento è assicurato. 😀

http://www.alpaa.org/

Annunci