Ieri è stata una giornata di cucina gourmet.

Ricette eleganti, semplici, low cost come piace a me.

A pranzo è venuto Riccardino Fuffolo e ho improvvisato un pranzetto leggero, fresco e sostanzioso, visto che aveva lavorato tutta la mattina e sarebbe arrivato affamato.

Ho preparato due bruschette con i pomodorini dell’orto della Marisa, lo scalogno e il basilico, perché volevo cucinare il risotto al momento e avevo bisogno d qualcosa di rinfrescante e saziante per l’affamato.

Mi sono dimenticata di fare la foto alle bruschette, ma erano proprio belle. Ho trovato un pane siciliano di grano duro con il sesamo sopra che rimane morbido anche il giorno dopo e ho farcito le fette con i pomodorini e il loro sughetto.

945731_10201455065129748_757779348_n

risotto con zucchine e gamberoni

Metto sempre pochissimo sale, ma alla fine si sente meglio il gusto delle verdure.

Ho messo su il risotto. Ho messo un po’ di burro e uno scalogno tritato con una foglia di salvia a rosolare piano. Ho aggiunto due bicchieri scarsi di riso e ho fatto rosolare bene. Ho sfumato con un po’ di vino bianco e quando si è asciugato ho coperto con il brodo di verdure. Ho aggiustato di sale e pepe, e dopo 5 minuti ho aggiunto una zucchina piccola chiara tagliata a dadini e qualche scorzetta di limone. Ho aggiunto brodo quando necessitava e un po’ di prezzemolo fresco tritato.   A fine cottura ho aggiunto una nocciolina di burro, un giro di pepe e ho servito il risotto con degli scampi saltati appena appena in padella, con aglio(poco), sale, pepe, prezzemolo.

E il pranzo si è concluso con un bel pisolino, che io ero morta di sonno perché la notte prima non avevo dormito un accidenti 😀

La sera mi è venuta voglia di grigliata. Noi mangiamo poca carne, perché a me non fa bene mangiarla spesso e non mi piace tanto e perché è più sano mangiarla poco. Ieri sera mi è venuta l’ispirazione per una grigliata, in realtà fatta con la mia super padella a piastra, per  cui siamo andati a comprare la carne in un negozio di Cossato dove io trovo che sia molto buona. Visto che la si mangia poco, preferisco spendere un po’ di più e godermi il piatto, sapendo di aver mangiato cose sane.

1069902_491419777593629_27535333_n

hamburger con insalatina

Abbiamo comunque speso poco, perché i prezzi sono onesti e con dieci euro di carne abbiamo mangiato in due. Mangiare bene e sano, spendendo poco, si può!

Ho preparato una bella insalata di lattuga e lollo con i ravanelli, delle patate al forno con il rosmarino( con poco olio) e una macedonia di mirtilli, pesche e prugne.

74895_491419694260304_1420189489_n

patatine con la buccia al forno

998205_491420207593586_1111861971_n

salamella con insalata

Ho scaldato la piastra ben bene, ho aggiunto aghi di rosmarino per aromatizzare la carne e ho cotto due salamelle tagliate in due, a fuoco medio.  Le ho servite con l’insalata. Ho cotto l’hamburger farcito con pecorino e pancetta, per pochi minuti, e ne abbiamo mangiato metà per uno con l’insalata. Non ho salato nulla in padella, tanto era tutto saporito così.  Ho finito con il filetto, che era marinato con gli aromi della casa( segreto del negozio): in pochi minuti era pronto e l’ho servito con le patate.

Birra gelata a accompagnare il tutto e via, si è chiuso con la macedonia con un po’ di panna montata al momento, con due cucchiaini di zucchero.

970128_491419614260312_519284196_n

filetto con patate al forno

Una cena che mi ha soddisfatto e non mi per nulla appesantito: avessi mangiato anche  il pane come Riki, somma invidia, avrei goduto di più, ma non si può pretendere troppo! 😀

Un sabato in cucina che mi ha dato grande soddisfazione, con il minimo sforzo. Per cucinare bene non occorrono ore in cucina, basta essere organizzati , sapere ciò che si vuole e usare ingredienti sani. 🙂

Ovviamente non dimentichiamoci dei commensali: una cena fatta con amore è sempre più buona.

1070070_491419524260321_137215466_n

macedonia con panna 😛

Annunci