Martedì mi sono regalata un’ora e mezza tutta per me.
Arrivi a un punto in cui non ce la fai più e il tuo corpo te lo comunica in tutte le maniere. Il mio, in quanto mio, usa metodi diretti e alquanti fastidiosi.
Il mio intestino vive una vita propria, per esempio. Parla, manifesta il suo disappunto, dice sempre la sua e mi rende l’esistenza un inferno. Stufa delle sue continue rimostranze, sono passata all’azione. Certo, oltre all’intestino riottoso, bisogna aggiungere dolori reumatici senza un motivo, né una ragione, pesantezza, stanchezza cronica, l’endometriosi e chi più ne ha, più ne metta.
Per farvi capire: al mattino, quando mi sveglio, mi sento come mia nonna che ha 88 anni, anzi, temo che lei stia meglio di me! Rigidità, dolori, stanchezza: non vi sopporto più.

mappa1

saggezza millennaria

agopuntura

🙂

Ho deciso di farmi un regalo, risparmiando ancora di più sui soldi che non ho, e mi sono concessa una seduta di agopuntura e massaggio da una simpatica signora cinese. Devo ringraziare la mia amica Paola che me l’ha consigliata, perché ho trovato una persona competente che non si è abbattuta di fronte al caso umano che rappresento, bensì si è data da fare, sudando e sbuffando nel tentativo di mettermi un po’ a posto. Un’ora e mezza di duro lavoro per lei, di sofferenza iniziale per me, che sono messa malissimo.
Mi sono sentita in Cina, con la loro musica di sottofondo, le due sorelle che parlavano tra loro nella loro lingua, lei che con gentilezza mi diceva: “Non lisolvele tutto oggi, ci va tempo, tu messa male, tu non nolmale.”
Quando ho raccontato il tutto a Riki, ha riso da solo dicendo: “pure i cinesi ti dicono che non sei a posto!!!”

E’ stato massacrante, però il massaggio ha iniziato a sbloccare il disastro che ho nella schiena, e l’agopuntura ha dato una sferzata al mio intestino testardo. Mi ha pure messo le coppette che scaldano, credo si chiami cupping, e mi sono trovata molto bene.
Gli aghetti riscaldati da non so quale tipo di raggi hanno dato uno scossone al mio intestino, che da ieri ha smesso di borbottare, almeno parzialmente. Un vero traguardo!!
Sabato andrò alla secondo seduta e già non vedo l’ora, potere della medicina olistica orientale.
Quando faccio qualcosa per me, il corpo ringrazia. Sbagliamo a trascurarlo, perché lui è il nostro motore, va tenuto ben revisionato.
Ora me ne vo dalla tremenda nonna più sana di me, buona giornata a tutti 🙂

Annunci