Era tanto che non facevo una cheese cake. Non sono un’amante della colomba pasquale e non avevo idea di come deliziarmi le colazioni di questi giorni di festa. Ho pensato: perché non una bella torta?  Per una volta senza cioccolato( io tollero pochissime eccezioni), tanto c’era l’ovone Kinder a  placare le mie voglie, ecco a voi la supercollaudata cheese cake.

231

altro che una fetta, mannaggia…

Di facile preparazione e d’effetto, che solo a vederla ti vien voglia di mangiarla.

Ah, che goduria, dopo cena, lasciare uno spazio per una fetta di torta. L’ho condivisa anche con le mie vicine di casa, se no io e Riccardo la mangiavamo tutta e io ormai sono ultra curvy e non posso far altro che cucinare e regalare!

 

INGREDIENTI:

150 gr burro

250 gr biscotti digestive

500 gr philadelphia

200 ml panna

3 uova

una busta di vanillina

100 gr zucchero

1 pizzico di sale

il succo di mezzo limone

12 fragole

3 cucchiai di composta o marmellata di mirtilli

 

PREPARAZIONE:

Fondere il burro e impastarlo con i biscotti ridotti a polvere. Mettere in uno stampo a cerniera, imburrato e infarinato e modellare la base e i bordi della torta. Mettere in freezer a raffreddare.

Sbattere le uova con lo zucchero, il pizzico di sale, la vanillina, il succo di limone, la philadelphia e e la panna.

Prendere lo stampo, versarci il composto e cuocere un’oretta in forno caldo a 180°. Coprire la torta con carta argento e toglierla gli ultimi 20 minuti, così non colorisce troppo sopra.

Farla riposare in forno a cottura ultimata fino a che non si raffredda.

Preparare il topping: tagliare a pezzetti le fragole e cuocerle con un po’ di acqua e 2 cucchiai di zucchero per 10 minuti, poi aggiungere la composta di mirtilli e dopo due minuti spegnere tutto. Quando è fredda versarla sulla torta e far riposare in frigo un paio di ore. Quando la servite, toglietela dal frigo un’ora prima, perché a temperatura ambiente è più buona e più morbida.

229

super cheese cake 😛

 

La colazione alla mattina è più buona, con un buon the e una bella fetta di torta, si iniziano bene anche le giornate difficili. Sono giorni complicati per me e una torta non risolve i problemi, però porta un po’ di buonumore e fa sorridere di primo mattino. 😀

224

il degustatore riccardo rugiati!!!

Annunci