A letto con l’influenza non si ha davvero voglia di fare niente.

Devo solo preoccuparmi della cena questa sera, perché oggi mi sono nutrita di spremuta, the verde, biscotti. La Pi non dà una mano, anzi dorme ancora più del solito e io non riesco a dormire perché ho il naso tappato, che è la cosa che odio di più in assoluto. Mi sento soffocare, non sopporto la sensazione di ottundimento che ne consegue, odio le mie mucose poco collaborative.

Mi sono fatta una tisana home made, ricetta indiana, coadiuvata dal mio fido pestello in pietra dell’Ikea, che va bene per tutto, anche per fare guacamole e pesto.

001

non trovate che sembri proprio un ometto? 🙂

Mi son preparata una tisana decongestionante con cardamomo, che combatte tosse e raffreddore, cannella, antisettico naturale, un chiodo di garofano, disinfenttante e stimolante e zenzero fresco, ottimo tonico per raffreddore e influenza.

Ah, la goduria di una sana tisana fatta in casa, con un goccino di miele di castagno 😀

Il mio amico zenzero è stato preso in offerta al supermercato qualche giorno fa, surgelato per usi futuri e in parte tenuto in frigo pronto all’uso, per contrastare la stanchezza che mi opprime da mesi.

Che bello starsene a casa con una bella tisana calda, non bollente perché le odio e non riesco a berle.

Le calzine di lana, la vestaglia di pile e i miei comodi cuscinoni fan sì che il pomeriggio passato con il mio amico zenzero mi risollevi il morale.

Annunci